Cose da vedere

La ciclabile Dobbiaco - Lienz non ha solo una rilevanza “sportivo-turistica”, ma offre la possibilità di scoprire anche il lato culturale del mondo alpino.

San Candido: la Collegiata
La Collegiata di San Candido è uno dei migliori esempi di edificio in stile romanico nella regione delle Alpi orientali. La sua costruzione ebbe inizio intorno al 1143,. La chiesa raggiunse il suo aspetto attuale intorno al 1280; il campanile risale invece agli anni compresi tra il 1320 ed il 1326.
» Maggiori informazioni sul sito dell’Associazione Turistica di S.Candido

Lienz:
Schloss Bruck (Castel Bruck)
fu di proprietà dei conti Görzer e fu costruito tra il 12. e il 13. secolo. Nei suoi locali è ospitato il museo cittadino e un mjuseo che raccoglie le opere del pittore austriaco Albin Egger-Lienz.

Le cascate della gola della Galizia: si trovano direttamente lungo li percorso della pista ciclabile della Drava poco prima dell’abitato di Lienz. E’ stata aperta anche una via ferrata.

Aguntum Nelle immediate vicinanze dell’abitato di Lienz si trovano le rovine di Aguntum, l’unica città romana del Tirolo. Si possono visitare le rovine delle mura cittadine, delle terme e del quartiere degli artigiani. E’ stato appena inaugurato il nuovo museo su una superficie di circa 1200 metri quadrati.
» Maggiori informazioni sul sito dedicato ad Aguntum